Viaggiare e mangiare

Il viaggio non è completo se non si assapora anche la cucina locale: piatti, specialità , prodotti tipici .

Essendo noi Italiani, non è sempre facile, all’estero, il paragone con la nostra cucina, essendo considerata una delle migliori al mondo.

In viaggio con il gusto

Resta però il fatto che la conoscenza di una nuova località passa anche attraverso il gusto, perciò non ci si deve proprio sottrarre
Perciò il suggerimento è quello di provare.

Ovvio che se le formiche e le cavallette vi provocano nausea al solo pensiero, potete trovare delle alternative. Di solito i frutti e la verdura, oppure i dolci sono più “facilmente gustabili”.

E cosa ancora migliore è quella di optare per culture locali, biologiche.

L’agricoltura biologica

E dal momento che si sempre più spesso si parla di agricoltura biologica, cerchiamo in breve di vedere si tratta, ma soprattutto perchè anche all’estero è meglio optare per questa soluzione:

L’agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, vuole promuovere la biodiversità delle specie domestiche (sia vegetali, che animali), esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM).

Studi hanno dimostrato che coltivare un terreno seguendo le regole fondamentali dell’agricoltura biologica porta ad avere un suolo sano e, con sè, la natura circostante. Inoltre si avranno dei benefici sulle colture stesse che cresceranno rigogliose tanto da soddisfare un fabbisogno di persone maggiore rispetto alla coltivazione di altra natura.

Questo non vuol però dire, nessun utilizzo di tecnologia: ci sono strumenti che facilitano l’impresa, come per esempio le livellatrici laser capaci di dare la giusta forma al terreno, oppure gli impianti di irrigazione professionali che sopperiscono alla mancanza d’acqua.

Tra le aziende che si occupano di macchinari per l’agricoltura troviamo Novakleader nella produzione di livellatrici laser e gps.

Fuori dall’Italia

Ma ritorniamo al nostro viaggio oltre i confini italiani.

Probabilmente non sapremo mai se i macchinari utilizzati sui terreni da cui derivano i cibi che abbiamo nel piatto di fronte a noi sono quelli di Novak, ma l’importante per noi sarà provare anche questa caratteristica del viaggio che passa anche attraverso il gusto.

Vacanze? Sì, ma dove nel 2018?

Quali sono le mete preferite dagli italiani per quest’anno?
Sarà il mare o la montagna?
In Italia o all’estero?

Essendo ormai la stagione più che appropriata, andiamo a vedere quali sono le località che sono state maggiormente scelte .

eDreams: la ricerca Summer Trends 2018

La nota azienda eDreams si è impegnata nella ricerca “Summer Trends 2018” per stabilire quale fosse il trend per quest’anno e scoprire le mete più ambite.

Vacanze in Italia? Sì, grazie

L’Italia si conferma una delle mete più scelte, registrando un +13% sulle partenze nei mesi estivi.

E per di più, siamo proprio noi Italiani a scegliere il nostro paese a sfavore dell’estero.

La classifica

Sul podio in prima posizione troviamo la Sicilia, con Palermo e Catania

Colorata, multietnica, vivace… Non si può che rimanere affascinati dall’energia di Palermo e dalla sua cultura. Meta ideale per ogni periodo dell’anno, Palermo è perfetta anche per le vacanze estive grazie alla sua vicinanza alle spiagge mozzafiato di Mondello, Capaci, Cefalù, Altavilla e molte altre.

Scendendo troviamo New York, seguita a ruota da un’altra meta in Italia: Olbia.

Essere a New York… Chi non l’ha sognato almeno una volta? Il fascino esercitato sugli italiani da questa metropoli ha radici molto lontane. Se anche nella vostra lista dei desideri c’è passeggiare sulla Fifth Avenue, visitare la Statua della Libertà o attraversare il ponte di Brooklyn quest’estate potrebbe essere il momento perfetto per farlo succedere!

Si prosegue con Cagliari e poi si ritorna all’estero, in Spagna a Ibiza e Barcellona.
E per finire, la classifica ci porta a Londra, Lamezia Terme e Parigi .

Rispetto al 2017

Il 2018 non vede particolari differenze rispetto al 2017. Le mete sono pressoché le stesse. Ma una differenza c’è e riguarda, più che la meta di per sé, la durata della vacanza. Quest’anno si parla di 8-14 giorni rispetto alla media di 6 del 2017.  

Tante app anche per viaggiare

Utilizzare uno smartphone per cercare qualcosa è normale al giorno d’oggi.

Così come utilizzarlo per consultare le previsioni meteo o pianificare l’agenda e persino prenotare le vacanze.

Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di App.

Cosa sono le app?

Le app sono:

In informatica, un’applicazione mobile (nota anche con l’abbreviazione app) è un’applicazione software dedicata ai dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet.

Quante e quali app

Le applicazioni possono essere suddivise in tre gruppi a seconda del loro modo di operare.

Le prime sono le App native che una volta scaricate non hanno più necessità di una rete mobile per funzionare.

Le seconde sono le Web app, ovvero tutte quelle applicazioni che una volta scaricate hanno comunque necessità di un collegamento internet per venire utilizzate.

Le ultime sono le App Ibride che costituiscono una sorta di mix delle precedenti.

Le app utili per viaggiare

Qualsiasi settore è ormai influenzato da questa tecnologia e il campo dei viaggi di certo non è escluso.

Per pianificare, ma anche per prenotare la propria vacanza, sia essa una gita in un parco divertimenti o un soggiorno in un villaggio, un viaggio zaino in spalla o un tour organizzato, le app vengono in nostro soccorso.

Ecco l’elenco delle più utili:

Skyscanner

Skyscanner è un motore di ricerca internazionale di voli, senza finalità di vendita, che permette agli utenti di navigare tra i prezzi e le destinazioni delle offerte di volo e di confrontare le diverse offerte disponibili.

TripAdvisor

Tripadvisor.com è un portale web di viaggi, che pubblica le recensioni degli utenti riguardo hotel, B&B, appartamenti, ristoranti e attrazioni turistiche

TripIt

TripIt organizza il tuo itinerario di viaggio in un unico posto. Trova voli alternativi. Invia avvisi in tempo reale.

Evernote

 Evernote è un comodo software per prendere e gestire appunti, in grado di memorizzare facilmente qualsiasi tipo di informazione e documento.

Google maps

La particolare funzione “mappa offline” di Google Maps ti permette di individuare i luoghi da visitare con largo anticipo e scaricare porzioni di mappa in modalità offline. In questo modo puoi trovare i luoghi che ti interessano e utilizzare l’applicazione anche senza la connessione internet attiva.

 

La top 10 delle migliori spiagge

Le tanto agognate vacanze estive sono ormai vicine.
Generalmente è proprio nei mesi di Febbraio e Marzo che la maggior parte delle persone comincia a muoversi in cerca della meta e della vacanza ideale.

Come orientarsi?

Non è facile orientarsi in questa jungla di proposte, ma fortunatamente ci viene in soccorso TripAdvisor che ogni anno stila diverse classifiche per individuare la miglior spiagga, destinazione, compagnia aerea, luogo d’interesse, museo, hotel , casa vacanza, attrazione.

Le classifiche si basano direttamente sulle scelte dei viaggiatori che attraverso le loro recensioni e punteggi, poi elaborate da un algoritmo, stilano le liste top.

La classifica delle 10 migliori spiagge

E visto che, almeno a mio avviso, estate è sinonimo di mare , la meta estiva deve per forza prevedere questo elemento.
Altrimenti non sarebbe vacanza!

Giusto per sognare un po’ ad occhi aperti, vi presento la classifica delle 10 migliori spiagge al mondo stilata dai viaggiatori di TripAdvisor

1.Baia do Sancho
Fernando de Noronha, Brasile

Mentre percorri un piccolo sentiero per raggiungerla, non ti immagini di certo cosa ti aspetta. La vista paradisiaca sembra quasi un miraggio.

2.Grace Bay
Providenciales, Turks e Caicos

Acque incredibilmente chiare e pulite con centinaia di sfumature di blu e verde e spiagge dalle sabbie bianche come zucchero. Che meraviglia!

3.Eagle Beach
Palm/Eagle Beach, Aruba

La spiaggia privata più bella di Aruba. Tranquilla, immersa nella pace, straordinaria.

4.Playa Paraiso
Cayo Largo, Cuba

Perfetta in tutti i sensi: magnifica spiaggia e acque di un blu intenso mai visto.

5.Siesta Beach
Siesta Key, Florida

Spiaggia incontaminata che sembra non finire mai. Un autentico sogno per gli appassionati di fotografia. Un luogo al sole in cui è obbligatorio tornare.

6.La Concha Beach
Donostia-San Sebastián, Spagna

“Stupenda, sembra quasi eccessivo ma qui per la prima volta vedere di persona questo moto ondoso che pian pianino rivela questo arenile dorato è stato magnifico.”

7.Playa Norte
Isla Mujeres

Acque tranquille color turchese e sabbia fine e bianca. Il pallore del cielo esalta il blu profondo del mare.

8.Radhanagar Beach
Isola di Havelock, Andaman and Nicobar Islands

“Un vero paradiso: chilometri di spiaggia incontaminata con un mare cristallino e sembrerà strano trovare tale quiete e pulizia in India”

9.Spiaggia di Elafonissi
Elafonissi, Grecia

Il mare era calmo e bellissimo. I colori intensi: acque azzurre, sabbia rosa. Un vero paradiso.

10.Galapagos Beach at Tortuga Bay
Puerto Ayora, Ecuador

“Un bel sentiero da percorrere per poi raggiungere questa grande spiaggia, molto bella e soprattutto con la possibilità di incontrare diverse specie endemiche e particolari delle isole. Proseguendo oltre un piccolo sentiero c’è poi una piccola baia dove l’acqua e veramente limpida e soprattutto abbiamo avuto la fortuna di incontrare, tra le altre cose, un piccolo squalo martello. Un luogo da non perdere.”

Strano, direi, che nemmeno una delle nostre spiagge italiane venga menzionata. Sto parlando delle bellissime spiagge della Sardegna  e delle altrettanto spettacolari spiagge della Sicilia… insomma una classifica in parte incompleta.