La moda tecnologica da indossare

La tecnologia indossabile è il futuro in fatto di tendenza di mercato.
Un fenomeno che coinvolge tutta l’Europa, ma soprattutto l’ Italia che si dimostra il Paese con l’incremento maggiore. 

Cos’è la moda indossabile?

Occhiali creati con astine-chiavette usb, borse che ricaricano i cellulari  ma soprattutto smartwatch i nuovi orologi intelligenti e super teconologici.

Lo Smartwatch

Cos’è uno smartwatch? La risposta nel web è immediata:

“E’ un orologio con funzionalità oltre il semplice cronometraggio. Mentre i primi modelli erano in grado di eseguire solo operazioni di base, come ad esempio calcoli, traduzioni, e giochi, gli orologi intelligenti più moderni sono dei veri e propri computer indossabili. Molti orologi intelligenti eseguono applicazioni, mentre un numero minore di modelli hanno un sistema operativo per dispositivi mobili e funzionano come lettori multimediali portatili, offrendo riproduzione di radio FM, audio, e file video attraverso un auricolare Bluetooth. Alcuni orologi intelligenti, sono chiamati orologio-telefono, perché, come un cellulare, hanno piena capacità di rete e possono effettuare o rispondere alle chiamate.”

Insomma parliamo di un orologio intelligente, capace di offrire molteplici funzionalità a portata di polso.
E, al giorno d’oggi, queste possibilità tecnologiche sono ormai un must

La moda

Anche la moda, ovviamente, segue quest’ondata di tendenza offrendo il binomio fashion&technology.
Si fanno quindi spazio nuove possibilità e nuovi campi da esplorare.

I famosi brand sono già all’opera in questa direzione, ispirati dalla vena creativa chic over geek.

Non solo moda

Questa nuova tecnologia non è , per, solo fine a se stessa o legata al campo della moda, bensì trova spazio anche nel campo della salute.

Proprio gli Smartwatch, tra le loro “mille”funzionalità posseggono spesso la capacità di contare i passi, misurare i battiti cardiaci e la pressione atmosferica. Tutti di grande importanza per gli sportivi o semplicemente per un utente attento alla questione health.

I dati parlano chiaro

Tra l’altro, sembra che questa non sia esclusivamente una moda passeggera, infatti i dati parlano chiaro:

  • L’Italia è dodicesima a livello mondiale in quanto a tecnologia indossabile e addirittura quinta a livello europeo. L’ipotesi è che nel 2022 arriverà persino al terzo posto.
  • Dal 2014 ad oggi si è riscontrata una crescita del 108% sulle vendite di tecnologie indossabili.

Aspettiamo perciò di verificare quanto ipotizzato negli anni a venire. Nel frattempo ci adeguiamo ai tempo indossando la tecnologia. 

Il cambiamento è viola

Voglia di cambiamento?
In fatto di colore, la regola è seguire Pantone, la nota azienda statunitense specializzata nella catalogazione dei colori.
Perciò quest’anno, il cambiamento sarà di colore Ultra Violet.

Cenni storici

Nasce nel 1963, grazie a Herbert Lawrence, un sistema di classificazione e corrispondenza dei colori.

Identificare un colore attraverso un codice corrispondente ad un nome che fosse univoco era allora la priorità per mettere ordine nel mondo della grafica.

Nel corso degli anni, Pantone ha poi ampliato il suo concetto di sistema di corrispondenza dei colori ad altre industrie, tra cui la tecnologia digitale, moda, casa, materie plastiche, architettura e arredamento d’interni e la vernice.

Pantone

Pantone rappresenta quindi l’innovativo sistema di categorizzazione ed allo stesso tempo impersonifica l’azienda statunitense che l’ha ideato.

Classificazione colori che trova impiego nella moda, nel design, nell’arredamento e ovviamente anche nel beauty.

The colour of the Year

Nasce nel 2000 l’usanza di scegliere un colore che rappresenti tutto l’anno.
Tale colore, ovviamente, viene scelto da Pantone.

Il metodo per l‘individuazione della nuance di tendenza si basa sull’analisi di vari fattori nel campo dello spettacolo, del cinema, della moda, dell’influenza degli artisti, delle mostre e dello sport.

And the winner is…

a18-3838, per gli amici Ultra Violet.

Una varietà di colore intensa e particolare, che trasmette creatività e fantasia, ma anche equilibrio e armonia.

Viola nel nostro cambiamento

Perciò, se davvero state cercando un cambiamento, seguite il mood e optate per questo viola intenso che farà parte non solo del vostro abbigliamento, ma anche del make up, del mobilio, dell’auto-motif.

I brand propongo idee in linea con questo pensiero, creando collezioni di tendenza tutte legate al viola ed alle sue sfumature più o meno intense.

… e se proprio non vi piace, in fondo devono trascorrere solo 365 giorni, poi sarà l’alba di un nuovo colore!