GDPR, la normativa sulla protezione dati

GDPR è la parola più pronunciata in campo informatico nell’ultimo mese.Questo perchè la nuova normativa in materia di sicurezza dovrà essere definitivamente attiva il prossimo maggio.

Una legge che da libertà nel metodo di attuazione, ma impone pesanti vincoli in fatto di protezione dati.

GDPR, la normativa

Per capirci meglio, vediamone la definizione:

Il regolamento generale sulla protezione dei dati è un regolamento con il quale la Commissione europea intende rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali di cittadini dell’Unione europea e dei residenti nell’Unione europea, sia all’interno che all’esterno dei confini dell’Unione europea. Il testo, pubblicato su Gazzetta Ufficiale Europea il 4 maggio 2016 ed entrato in vigore il 25 maggio dello stesso anno, inizierà ad avere efficacia il 25 maggio 2018.

Quali passi seguire?

Per facilitarci il compito, vediamo gli steps da seguire.

Il primo passo è quello di censire e catalogare i dati personali e per fa ciò dobbiamo adeguare la nostra realtà aziendale alla normativa.

Il passaggio successivo è relativo al vero e proprio adeguamento della propria realtà alla normativa: si devono verificare i rischi e  gli impatti soprattutto in caso di fuga di dati.

La terza fase prevede di controllare ma soprattutto trovarsi pronti di fronte all’emergenza: in questo caso si parla di saper gestire l’intrusione e la violazione dei dati e saperla riportare al garante.

Infine, è necessario una costante verifica e miglioramento grazie ad un aggiornamento continuo.

la tecnologia: un valido aiuto

In nostro aiuto corre ancora una volta la tecnologia che ci potrà affiancare nel creare un registro dati, analizzare i rischi ed aggiungere sicurezza a livello applicativo.

La parte fondamentale del processo, il nostro focus, deve comunque rimanere i dati da proteggere ma soprattutto serve individuare cosa proteggere.

A conti fatti parliamo di una normativa che va a tutelare la sicurezza di ciascuno di noi, in un certo senso, per  darci più libertà.

 

La connessione bluetooth

L’utilizzo di dispositivi bluetooth è diventata la nostra quotidianità. Forse senza renderci quasi conto, li utilizziamo infinite volte per vari scopi.

“Ci connettiamo”, ed il gioco è fatto.
Ma cosa vuol davvero dire questa frase? A cosa e perchè ci connettiamo?

Bluetooth, la definizione

Meglio fare un piccolo passo indietro ed andare a definire prima di tutto cos’è un bluetooth: 

Nelle telecomunicazioni, Bluetooth è uno standard tecnico-industriale di trasmissione dati per reti personali senza fili. Fornisce un metodo standard, economico e sicuro per scambiare informazioni tra dispositivi diversi attraverso una frequenza radio sicura a corto raggio.

E volendo ancora specificare:

Gli adattatori Bluetooth consentono di creare una connessione tra un computer e altre periferiche dotate di tale tecnologia.

Insomma stampanti, mouse, tastiere… la lista è lunga. Questi citati sono tutti dispositivi senza fili che si connettono al nostro pc e funzionano senza essere collegati direttamente ma sfruttando la tecnologia bluetooth.

Perchè creiamo una connessione

Lo scopo per cui una connessione bluetooth viene creata è proprio lo scambio dati o il far funzionare un determinato dispositivo gestendolo da un altro a distanza.

Come già detto, l’esempio più comune riguarda il mondo IT ed i suoi componenti, anche se le applicazioni della tecnologia bluetooth spaziano anche in altri settori.

Attiviamo il bluetooth sul PC

Prendiamo ora in considerazione un PC con sistema operativo Windows e vediamo nello specifico come è possibile attivare questa funzionalità.

Prima cosa da fare è verificare che il nostro computer supporti il bluetooth stesso. Per farlo sarà sufficiente compiere quest’azione: entrare nella nella barra laterale di sinistra e cliccare su Gestione dispositivi. A questo punto, cercare la scritta  Bluetooth o Radio Bluetooth.
Se presente vuol dire che il nostro pc è dotato di Buetooth.

Torniamo quindi alla tastiera e premiamo il tasto su cui è disegnato il simbolo di una “B” stilizzata per attivarlo. 

Un meccanismo davvero semplice, ma capace di portarci grandi vantaggi in termini di praticità!

Design ed innovazione per i prodotti Diadema

Il marchio Diadema si pone da sempre l’obbiettivo di creare prodotti dal design accattivante, ma soprattutto innovativi in termini di tecnologie. Basti pensare all’utilizzo della tecnologia bluetooth in alcuni dei suoi elettrodomestici.
Ma questa non è la sola caratteristica degna di nota.

Due prodotti particolarmente all’avanguardia del catalogo sono la macchina del caffé multifunzione ed il forno multifunzione a vapore con ionizzatore.

Macchina del caffé multifunzione

Gustarsi un ottimo caffé comodamente seduti sul divano di casa, magari ancora in pantofole… no, non è un sogno! E’ davvero possibile con la macchina del caffè multifunzione di Diadema 

Ma un buon caffé non è tutto ciò che identifica questo prodotto. Interamente realizzata in acciaio inox questa macchina del caffé dalle caratteristiche professionali unisce anche un grande stile e design.

Attenzione bar sotto casa: avete un nemico da cui guardarvi le spalle!

Forno multifunzione a vapore con ionizzatore

Innovativo ed esteticamente accattivante é anche il forno multifunzione della linea Diadema.

Questo forno è infatti in grado di unire le più recenti tecnologie: cottura a vapore e sistema di ionizzazione che consente di purificare l’aria attraverso un processo di ossidoriduzione.
Il processo di ossidurazione serve per uccidere germi, batteri, ma anche muffe, vapori e fumi chimici.
Mica male!

Altro aspetto da considerare é l‘alimentazione sana ed equilibrata che passa anche e soprattutto da un buon metodo di cottura dei cibi.
La cottura al forno è considerata una tra le più leggere, dunque una tra le più indicate.
La cottura
 al vapore è  anch’essa tra le migliori poichè cuoce l’alimento  senza il diretto contatto l’acqua, permettendogli così di non disperdere i propri componenti nutrizionali.

Il forno Diadema è capace di unire questi due metodi di cottura con il vantaggio di prepararci cibi ottimi ma soprattutto sani sotto tutti i punti di vista.

L’elenco dei prodotti  Diadema  non finisce qui, per scoprirli tutti è necessario accedere al loro sito web.

 

 

 

RPM Garantie: la garanzia nel settore automotive

13 anni di onorevole servizio e molteplici sedi operative in tutta Europa fanno di RPM Garantie, un’azienda affidabile e di grande professionalità.

Il suo campo di operatività riguarda il settore automotive, ma più nello specifico le garanzie legate alla legge di conformità.

Garanzia Legale di Conformità

Prima di tutto dobbiamo definire il concetto di garanzia legale di conformità per capire di cosa andiamo a parlare.

Il codice del consumo (D. Lgs. n. 206/2005) agli artt. 128-135 prevede l’obbligo per il venditore di garantire ai consumatori la conformità del bene acquistato alle caratteristiche e qualità offerte. Il venditore è quindi responsabile dei difetti di conformità esistenti al momento della consegna del bene per tutti i prodotti venduti nei suoi negozi.

Parliamo quindi di una norma che va a tutelare il diritto del privato acquirente qualora si verificasse l’acquisto di un prodotto difettoso. In questo caso viene sancita la responsabilità del venditore.

Nel dettaglio

Addentriamoci ancor più nel dettaglio del funzionamento di questa tutela.

Un bene che presenta un difetto al momento dell’acquisto oppure che lo presenta entro i primi 24 mesi dall’acquisto è soggetto alla tutela della legge di conformità.

Il consumatore potrà quindi richiedere la sostituzione o la riparazione dell’articolo danneggiato e di questo si farà carico il venditore stesso.

Chronos 36, l’estensione di garanzia

Nel settore automotive troviamo, come accennato, RPM Garantie specializzata nella corretta gestione della Garanzia Legale di Conformità.

Nel particolare, l’estensione di garanzia Chronos 36 applicabile su veicoli nuovi, aziendali o a Km zero, assicura un certo numero di parti fondamentali del veicolo stesso.

E’ garantito il motore nella sua interezza, i pistoni, le fasce elastiche, inclusa anche la pompa dell’olio e altri elementi propri del motore stesso. Inoltre include elementi principali quali intercooler e valvola waste gate, ma anche l’impianto frenante, così come tutti i principali organi di guida.

Una garanzia di grande valore, perchè l’imprevisto è sempre in agguato, ma con RPM Garantie possiamo non curarcene.

Ulteriori dettagli si possono trovare sul sito di RPM Garantie